I Programmi di Pinelot

  • Stampa

Non basta certamente un articolo riepilogativo per riassumere le molteplici opere che l'autore ha creato in più di 20 anni di ricerca, si può solamente quindi tentare un sommario sunto lista, giusto per dare un nome con delle piccole immagini "shut" per fissare almeno dei punti cardine e non sviarsi poi sul forum alla ricerca delle innumerevoli nozioni ed applicazioni attuate con i programmi. 

 

 

Il Pinelot, un programma summa in possesso di pochi studiosi, per lo più ricercatori sopraffini di andamenti numerici, un laboratorio vastissimo definito da molti un opera titanica che si presta a prove e attuazioni di tecniche personali e d'autore. Viene dato assieme ad un altro lavoro meno noto dell'autore il MATRIX un potentissimo laboratorio per la gestione delle matrici statiche in decina. L'autore a chi prende i programmi gli fa minimo tre lezioni personali sull'uso. (le lezioni se richieste a Palermo possono esser fatte anche a domicilio dall'autore previo accordi) nel resto d'Italia in via remota con Teamwiuver. 

 

 Precisazione nel 2016 l'autore ha lanciato il potentissimo DSP una rivisitazione del Pinelot con l'aggiunta di strumenti di ancora più potenti e intriganti, di fatto il progamma Pinelot non va in pensione e l'autore a chi lo contatta per volere il DSP con buona probabilità lo installa pure allo studioso, perchè considera il Pinelot anche un programma adatto a far comprendere cosa sia la teoria delle chiavi.

Il MakeRuote 3D edizione ufficiale, un programma che ha preso già da tempo le orme del Pinelot per una ricerca senza fine nel sottobosco numerico, un programma che partendo da un vantaggio concettuale ha imperniato i meccanismi della teoria elaborandoli a tal punto da creare una variante detta makeruotiana, l'introduzione di passi sugli archivi e del peso sugli analitici sia numerici che delle chiavi ha reso il programma un maestoso laboratorio integrato di ricerca. Sicuramente è un programma per chi del settore rivoluzionario ed è per questo che è entrato nella storia dei programmi di ricerca del lotto. L'autore a chi lo richiede gli fa almeno una lezione in forma remota.

Nel 2017 l'autore G.Marchese ha lanciato la versione Revolution 2017, contrariamente a quanto sempre fatto in ogni aggiornamento del MakeRuote3D ovvero la gratuità dell'aggiornamento questa volta ha chiesto un piccolo contributo a questa ulteriore spinta al già maestoso programma fino ad oggi sviluppato. Il codice per altro ha subito nel tempo notevoli integrazioni di scambio dato con il DSP per cui riteneva corretto l'autore per quanti avessero creduto in lui nel progetto DSP non dare tale aggiornamento in forma gratuita.

INTè un "Generatore di Chiavi" un opera derivata da una porzione del Pinelot che sfrutta i ritardi di locazioni geometriche al fine di generare chiavi funzionanti, da INT acronimo di Invisible Number Teory  qualunque studioso prende coscienza che seguire la statistica tradizionale è puramente un fattore riduttivo e fuorviante.

INT nella storia della divulgazione dell'autore è stato un programma definito a progetto, studiato per soli 20 Amici studiosi che hanno creduto in questo lavoro binario che stavo realizzando, di fatto non è più possibile richiedermelo compilato ad personam.

 

l'autore in rari casi di studiosi che seguono il forum e le sue opere qualora avessero il DSP il Make3D e il GULP valuta la possibilità di una ricompila non nominativa.

 

GULP un laboratorio di concezione totalmente nuova. Non per auto referenziarsi ma l'autore considera questi lavori binari fin qui divulgati come delle vere opere geniali e innovative. Il Gulp di fatto sfrutta metodi sommatori costruiti in forma virtuale o random è il programma che in base a dei valori di engine o tuning è in grado di trovare l'andamento più funzionale nelle ruote, determinando un insieme da porre in attenzione nel range di colpi stabiliti. Una variante riduttiva nelle selezioni è il LottoKlick che l'autore divulgo anche in forma trial, per far conoscere maggiormente l'engine e la filosofia di lavoro di GULP  
HANOI è il primo dei programmi che l'autore definisce Ermetici, non è dato infatti sapere con che algoritmo l'autore genera gli insiemi di gioco ma tende a facilitare il neofita all'uso di uno strumento che premendo un semplice pulsante ottiene un insieme molto attendibile da porre in gioco.  
TERPANDROS I, II, III è l'evoluzione di HANOI sono quindi programmi sempre ermetici ma che suggeriscono ristrette di gioco a ruota e a tutte, dando un supporto agli sfaldamenti. le pubblicazioni dei Terpandros hanno raggiunto esiti sorprendenti sul forum e in qualunque momento si lanci l'elaborazione si ottengono insiemi veramente ottimi o da porre in gioco o da osservare per proprie convergenze di studio.

 

L'autore dimostra sul lottochannel forum come il Terpandros funzioni sempre pubblicando delle eleaborazioni che poi segue aggiornando gli sfaldamenti CLICCARE QUI per raggiungere le pubblicazioni

 F.P.N. è un programma free che l'autore ha donato alla comunità nell'intento di mostrare nuove visioni di ragionamento puramente visivo per poter coinvolgere studiosi della spaziometria.  
 LOTTOKEY è il più semplice laboratorio per la teoria delle chiavi il programma viene dato insieme a quanti studiosi esprimano il desiderio di volere il MAKERUOTE 3D versione ufficiale.  
 LOTTO KLIK opera derivata e ridotta del GULP ma che fa conoscere le potenzialità di un engine suggeritore oltre a meglio consentire a tutti gli utilizzatori la possibilità di cotruirsi metodi sommativi in modo visuale.

 

 

 TTKEY un combinatore numerico con suggerimento di gioco, nato per combinare i già buoni insiemi forniti dagli ermetici TERPANDROS è possibile in un area di input inserire terzine che vengono combinate da TTKEY muovendo delle ruote come fosse un combinatore numerico di cassaforte alla ricerca dell'allineamento più ottimale secondo studi e ragionamenti, di fatto è un estensore di funzionalità dei programmi ermetici Terpandros I, II, III

 

Su canale youtube è possibile trovare dei video del lancio del programma e alcuni esempi dell'uso.